Maristella Viotto
Fotografa

Con i miei occhi, oltre l’immagine.

Con il mio obbiettivo amo cercare i dettagli di vite sconosciute, ogni scatto è un frammento da raccontare.

Entrare in teatro e cogliere il lavoro dei giovani attori, al di là della foto di scena che solitamente si propongono, vuole dare il senso della fatica, dell’impegno.  È “l’istantanea” di un’emozione così come l’ho registrato “con i miei occhi”, è la tensione di una mano, di un gesto, l’espressione di un volto, l’intesa di un insieme di corpi che si muove all’unisono.

Ho vissuto con questi ragazzi e li ho visti crescere sul palcoscenico ed ancora, nel passare del tempo registro, con il mio obbiettivo la loro forza ed il loro diventare grandi assieme.