Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Il pianto di Ecuba

Febbraio 21

Reading-spettacolo

CON LUCIANO CECCHINEL

Interventi di Luciano Cecchinel da “Per i giovani figli perduti” Ronzani Editore

Katia Barbaresco e Federica Leandro, (Laboratorio di Ricerca Aletheia Ca’ Foscari) da “La voce di Omero il primo poeta”

Letture teatralizzate a cura di Tema Academy

Interventi musicali “VOCI DI DONNA” Laura Presazzi (soprano) e Anna Manzato (mezzosoprano)

Pianoforte M° Riccardo Massolin

Direttore M° Marina Bottacin

In collaborazione con Classici Contro Università Cà Foscari Venezia e Associazione Musicale Francesco Manzato

Un percorso che da Omero arriva alla poesia di Luciano Cecchinel per raccontare il senso profon- do della perdita. L ’invito a riflettere sul “senso della vita” diviene il filo conduttore, tanto più forte quanto più ci si confronta con una situazione limite che molte persone hanno dovuto attraversare. Un’umanità sofferente ma anche capace di suggerire una “certa rappacificazione con la morte non più sentita con paura […] ma come la soglia che può consentire di entrare nell’altrove della crea- tura perduta”. Dai classici greci e latini si snoda un lungo elenco di autori (sono 36) fino ai nostri giorni, con scrittori noti e altri meno, italiani e stranieri. Differenti tipologie testuali (poesie, lettere, stralci di romanzi, di opere teatrali e autobiografie) affrontano l’irrisolvibile dilemma della morte che colpisce esistenze appena iniziate o nel fiore della giovinezza, quell’incomprensibile “motivo per cui dovrebbero soffrire” anche i bambini, l’inspiegabile “intoppo” che Ivan Karamazov non riesce ad accettare.

Ore 19.00 aperitivo di benvenuto accompagnamento musicale di “T.D.D.” Virginia Gennari (voce), Alvise Paolini (chitarra elettrica), Marco Borgato (chitarra elettrica) Kris Kociaj (basso elettrico), Tommaso Marson (batteria).

LUCIANO CECCHINEL è considerato tra i maggiori esponenti della poesia italiana contemporanea, apprezzato dalla critica, riconosciuto quale “erede” della poesia di Zanzotto, ha pubblicato la prima raccolta di poesie nel 1988, Al tràgol jért, in dialetto veneto, cui hanno fatto seguito tra l’altro Senc (1990), Testamenti (1997), Lungo la traccia (2005), Le voci di Bar- diaga (2008), Sanjut de stran (2011), In silenzioso affiorare (2015), Da un tempo di profumi e gelo (2016). Nel 2016 è stata pubblicata la prima monografia sulla sua poesia: Luciano Cecchinel – Poesia. Ecologia. Resistenza. Nel 2020 ha vinto il premio Viareggio-Rèpaci per la poesia, con la raccolta Da sponda a sponda (2019). Interessatosi alla cultura popolare, ha scritto per varie riviste articoli e studi sulle culture subalterne ed è stato inserito in numerose antologie. Nel 2022 pubblica per Ronzani Per i giovani figli perduti antologia di poesie e prose.

Dettagli

Data:
Febbraio 21
Categoria Evento:

Organizzatore

TEMA CULTURA
Phone
+39 351 39 17 499
Email
segreteria@temacultura.it
Visualizza il sito dell'Organizzatore

Luogo

Teatro Mario del Monaco
Corso del Popolo, 31
Treviso, TV 31100 Italia
+ Google Maps
Phone
04221520989
Visualizza il sito del Luogo